Questo articolo presenta i risultati delle analisi condotte su un campione di 52 split di azioni quotate alla Borsa Italiana tra il 1989 e il 2002. Lo scopo della ricerca è duplice. Da un lato, arricchire la scarsa evidenza empirica relativa ai mercati europei analizzando il caso Italiano; a questo riguardo va sottolineato come spesso siano emerse differenze fra le risultanze empiriche dei mercati Statunitensi e quelle dei mercati di altri paesi. Dall’altro, il campione si presta ad approfondire l’ipotesi di illusione monetaria suggerita dalla behavioral finance, sia perché comprende operazioni tanto di frazionamento quanto di raggruppamento, sia perché una parte di esse è priva di contenuto informativo essendo legata alla semplice conversione in euro del valore nominale dell’azione. Su un periodo che si estende da un anno prima della data ex e fino ai sei mesi successivi, si confrontano le variazioni giornaliere di prezzo, le volatilità e i volumi scambiati. Le analisi rivelano la tendenza dei prezzi a crescere prima delle operazioni di frazionamento e a calare prima di quelle di raggruppamento, ma la sostanziale assenza di effetti sulle quotazioni nei mesi successivi. I frazionamenti sono caratterizzati dalla riduzione degli scambi e dall’aumento di volatilità dopo la data ex; i raggruppamenti mostrano una rilevante riduzione nella volatilità, tanto maggiore per i casi legati al passaggio all’Euro che si distinguono altresì per la diminuzione degli scambi. L’evidenza empirica supporta le spiegazioni basate sulla teoria dell’optimal price range e l’ipotesi che su volumi e volatilità, oltre a fattori di carattere microstrutturale, agiscano fenomeni di illusione monetaria.

Le reazioni di mercato alle operazioni di raggruppamento e frazionamento: il caso italiano / Ferretti, Riccardo; Pattarin, Francesco. - STAMPA. - (2006), pp. 561-594. ((Intervento presentato al convegno Attualità e prospettive negli studi di Economia dei Mercati e degli Intermediari Finanziari tenutosi a PARMA nel 4 novembre 2005.

Le reazioni di mercato alle operazioni di raggruppamento e frazionamento: il caso italiano

FERRETTI, Riccardo;PATTARIN, Francesco
2006

Abstract

Questo articolo presenta i risultati delle analisi condotte su un campione di 52 split di azioni quotate alla Borsa Italiana tra il 1989 e il 2002. Lo scopo della ricerca è duplice. Da un lato, arricchire la scarsa evidenza empirica relativa ai mercati europei analizzando il caso Italiano; a questo riguardo va sottolineato come spesso siano emerse differenze fra le risultanze empiriche dei mercati Statunitensi e quelle dei mercati di altri paesi. Dall’altro, il campione si presta ad approfondire l’ipotesi di illusione monetaria suggerita dalla behavioral finance, sia perché comprende operazioni tanto di frazionamento quanto di raggruppamento, sia perché una parte di esse è priva di contenuto informativo essendo legata alla semplice conversione in euro del valore nominale dell’azione. Su un periodo che si estende da un anno prima della data ex e fino ai sei mesi successivi, si confrontano le variazioni giornaliere di prezzo, le volatilità e i volumi scambiati. Le analisi rivelano la tendenza dei prezzi a crescere prima delle operazioni di frazionamento e a calare prima di quelle di raggruppamento, ma la sostanziale assenza di effetti sulle quotazioni nei mesi successivi. I frazionamenti sono caratterizzati dalla riduzione degli scambi e dall’aumento di volatilità dopo la data ex; i raggruppamenti mostrano una rilevante riduzione nella volatilità, tanto maggiore per i casi legati al passaggio all’Euro che si distinguono altresì per la diminuzione degli scambi. L’evidenza empirica supporta le spiegazioni basate sulla teoria dell’optimal price range e l’ipotesi che su volumi e volatilità, oltre a fattori di carattere microstrutturale, agiscano fenomeni di illusione monetaria.
Attualità e prospettive negli studi di Economia dei Mercati e degli Intermediari Finanziari
PARMA
4 novembre 2005
561
594
Ferretti, Riccardo; Pattarin, Francesco
Le reazioni di mercato alle operazioni di raggruppamento e frazionamento: il caso italiano / Ferretti, Riccardo; Pattarin, Francesco. - STAMPA. - (2006), pp. 561-594. ((Intervento presentato al convegno Attualità e prospettive negli studi di Economia dei Mercati e degli Intermediari Finanziari tenutosi a PARMA nel 4 novembre 2005.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/591131
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact