Il modello sviluppato da Kubelka e Munk, che correla la luce riflessa, ossia il colore, alla concentrazione dei pigmenti aggiunti in una determinata matrice, è il modello su cui si basano tutti i software di formulazione del colore (Color Matching). In questo studio è stata valutata la sua efficienza nella predizione del colore di uno smalto opaco (silicato di zirconio (ZrSiO4)) colorato con il pigmento giallo al praseodimio ((Zr,Pr)SiO4). Smalti con differenti percentuali di pigmento giallo e opacizzante sono stati preparati per determinare le costanti di assorbimento e diffusione della luce del modello di Kubelka-Munk. I risultati ottenuti hanno dimostrato che non c’è una correlazione lineare tra i parametri colorimetrici a* e b* e la concentrazione del pigmento giallo aggiunto. Tal linearità è invece riscontrata se si considerano le costanti ottiche del modello di Kubelka-Munk. Inoltre, le curve di riflettanza predette dal modello di Kubelka-Munk sono in buon accordo con le curve sperimentali. In definitiva il modello di Kubelka-Munk permette di correlare la concentrazione dei pigmenti aggiunti con il colore del materiale alla base di tutti i softwares commerciali per l’analisi tintometrica.

Predizione del colore con il modello di Kubelka-Munk: l’esempio di uno smalto opaco con il giallo al praseodimio / L. M., Schabbach; M. C., Fredel; F., Bondioli; Ferrari, Anna Maria; Manfredini, Tiziano; C. O., Petter. - In: CERAMICA INFORMAZIONE. - ISSN 0009-0271. - STAMPA. - 472:(2008), pp. 583-586.

Predizione del colore con il modello di Kubelka-Munk: l’esempio di uno smalto opaco con il giallo al praseodimio

FERRARI, Anna Maria;MANFREDINI, Tiziano;
2008

Abstract

Il modello sviluppato da Kubelka e Munk, che correla la luce riflessa, ossia il colore, alla concentrazione dei pigmenti aggiunti in una determinata matrice, è il modello su cui si basano tutti i software di formulazione del colore (Color Matching). In questo studio è stata valutata la sua efficienza nella predizione del colore di uno smalto opaco (silicato di zirconio (ZrSiO4)) colorato con il pigmento giallo al praseodimio ((Zr,Pr)SiO4). Smalti con differenti percentuali di pigmento giallo e opacizzante sono stati preparati per determinare le costanti di assorbimento e diffusione della luce del modello di Kubelka-Munk. I risultati ottenuti hanno dimostrato che non c’è una correlazione lineare tra i parametri colorimetrici a* e b* e la concentrazione del pigmento giallo aggiunto. Tal linearità è invece riscontrata se si considerano le costanti ottiche del modello di Kubelka-Munk. Inoltre, le curve di riflettanza predette dal modello di Kubelka-Munk sono in buon accordo con le curve sperimentali. In definitiva il modello di Kubelka-Munk permette di correlare la concentrazione dei pigmenti aggiunti con il colore del materiale alla base di tutti i softwares commerciali per l’analisi tintometrica.
472
583
586
Predizione del colore con il modello di Kubelka-Munk: l’esempio di uno smalto opaco con il giallo al praseodimio / L. M., Schabbach; M. C., Fredel; F., Bondioli; Ferrari, Anna Maria; Manfredini, Tiziano; C. O., Petter. - In: CERAMICA INFORMAZIONE. - ISSN 0009-0271. - STAMPA. - 472:(2008), pp. 583-586.
L. M., Schabbach; M. C., Fredel; F., Bondioli; Ferrari, Anna Maria; Manfredini, Tiziano; C. O., Petter
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/591072
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact