La giustizia penale internazionale: un sistema penale "antimoderno"?