Due sguardi al quotidiano: sulle Didascalie di Valerio Magrelli