Le ambiguità di Pietro da Cortona e la prima attività di Ciro Ferri