Lo scandalo del tragico: il caso del ticking bomb