La presenza di un lessico specializzato della divinazione in greco antico, di espressioni e sintagmi che appartengono alla tradizione delfica e dall'altra parte di regolarita linguistiche della tradizione profetica sibillina suggeriscno di delineare una struttura discorsiva propria del linguaggio di Cassandra.Da qui nasce l'ipotesi di un genere testuale distintivo della profezia 'visionaria'.

Un genere oracolare?Ipotesi per un'analisi del linguaggio delle visioni / Crippa, Sabina. - STAMPA. - 27:(1997), pp. 121-142. ((Intervento presentato al convegno Secondo incontro internazionale di linguistica greca tenutosi a trento nel 29-30 settembre 1995.

Un genere oracolare?Ipotesi per un'analisi del linguaggio delle visioni

CRIPPA, Sabina
1997

Abstract

La presenza di un lessico specializzato della divinazione in greco antico, di espressioni e sintagmi che appartengono alla tradizione delfica e dall'altra parte di regolarita linguistiche della tradizione profetica sibillina suggeriscno di delineare una struttura discorsiva propria del linguaggio di Cassandra.Da qui nasce l'ipotesi di un genere testuale distintivo della profezia 'visionaria'.
Secondo incontro internazionale di linguistica greca
trento
29-30 settembre 1995
27
121
142
Crippa, Sabina
Un genere oracolare?Ipotesi per un'analisi del linguaggio delle visioni / Crippa, Sabina. - STAMPA. - 27:(1997), pp. 121-142. ((Intervento presentato al convegno Secondo incontro internazionale di linguistica greca tenutosi a trento nel 29-30 settembre 1995.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/464601
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact