Il contributo mira a fornire un quadro, ed alcuni spunti critici, sul dibattito concernente il ruolo delle regioni nel processo di integrazione europeo, con specifico riferimento al problema della partecipazione delle regioni all'elaborazione delle politiche e normative dell'Unione.

Il ruolo delle regioni nel processo decisionale dell’Unione europea alla luce delle riforme costituzionali in atto / Gestri, Marco. - STAMPA. - (2005), pp. 452-483. ((Intervento presentato al convegno La Costituzione e la riforma del titolo V tenutosi a Modena nel 21 febbraio 2005.

Il ruolo delle regioni nel processo decisionale dell’Unione europea alla luce delle riforme costituzionali in atto

GESTRI, Marco
2005

Abstract

Il contributo mira a fornire un quadro, ed alcuni spunti critici, sul dibattito concernente il ruolo delle regioni nel processo di integrazione europeo, con specifico riferimento al problema della partecipazione delle regioni all'elaborazione delle politiche e normative dell'Unione.
La Costituzione e la riforma del titolo V
Modena
21 febbraio 2005
452
483
Gestri, Marco
Il ruolo delle regioni nel processo decisionale dell’Unione europea alla luce delle riforme costituzionali in atto / Gestri, Marco. - STAMPA. - (2005), pp. 452-483. ((Intervento presentato al convegno La Costituzione e la riforma del titolo V tenutosi a Modena nel 21 febbraio 2005.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/461832
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact