SOMMARIO: 1. Lo stato (ed in particolare lo stato di diritto) come istituzione ordinata secondo ragione. 2. L’eccesso di potere e la sua evoluzione nella giurisprudenza amministrativa: lo sviamento di potere. 3. Le c.d. figure sintomatiche dell’eccesso di potere: in particolare, le figure affini o riconducibili allo sviamento di potere. 4. Segue: le ipotesi di eccesso di potere conseguenti alla diretta violazione di principi dell’ordinamento. 5. I principi di finalizzazione e di funzionalizzazione dell’azione amministrativa. 6. L’eccesso (inteso come sviamento) di potere legislativo. 7. Le altre figure di eccesso di potere legislativo recepite dalla corte costituzionale. 8. Il parallelismo tra eccesso di potere legislativo ed amministrativo e le sue implicazioni. 9. Il principio di ragionevolezza nella giurisprudenza costituzionale ed amministrativa: il c.d. bilanciamento dei valori e degli interessi meritevoli di tutela. 10. Segue: il principio di ragionevolezza come sintesi e temperamento delle c.d. figure sintomatiche di eccesso di potere. 11. Segue: ragione e ragionevolezza. 12. Principio di ragionevolezza e definizione del confine tra legittimità e merito. 13. Principio di ragionevolezza e funzione giurisdizionale. 14. La ragionevolezza nell’esercizio della funzione giurisdizionale. 15. Le garanzie contro l’uso arbitrario del principio di ragionevolezza da parte dei giudici.

PRINCIPIO DI LEGALITA' E DI RAGIONEVOLEZZA NELLA EVOLUZIONE DELLO STATO DI DIRITTO / GASPARINI CASARI, Vittorio. - STAMPA. - 1:(2004), pp. 525-547.

PRINCIPIO DI LEGALITA' E DI RAGIONEVOLEZZA NELLA EVOLUZIONE DELLO STATO DI DIRITTO

GASPARINI CASARI, Vittorio
2004

Abstract

SOMMARIO: 1. Lo stato (ed in particolare lo stato di diritto) come istituzione ordinata secondo ragione. 2. L’eccesso di potere e la sua evoluzione nella giurisprudenza amministrativa: lo sviamento di potere. 3. Le c.d. figure sintomatiche dell’eccesso di potere: in particolare, le figure affini o riconducibili allo sviamento di potere. 4. Segue: le ipotesi di eccesso di potere conseguenti alla diretta violazione di principi dell’ordinamento. 5. I principi di finalizzazione e di funzionalizzazione dell’azione amministrativa. 6. L’eccesso (inteso come sviamento) di potere legislativo. 7. Le altre figure di eccesso di potere legislativo recepite dalla corte costituzionale. 8. Il parallelismo tra eccesso di potere legislativo ed amministrativo e le sue implicazioni. 9. Il principio di ragionevolezza nella giurisprudenza costituzionale ed amministrativa: il c.d. bilanciamento dei valori e degli interessi meritevoli di tutela. 10. Segue: il principio di ragionevolezza come sintesi e temperamento delle c.d. figure sintomatiche di eccesso di potere. 11. Segue: ragione e ragionevolezza. 12. Principio di ragionevolezza e definizione del confine tra legittimità e merito. 13. Principio di ragionevolezza e funzione giurisdizionale. 14. La ragionevolezza nell’esercizio della funzione giurisdizionale. 15. Le garanzie contro l’uso arbitrario del principio di ragionevolezza da parte dei giudici.
STUDI ECONOMICO-GIURIDICI IN MEMORIA DI FRANCO LEDDA
9788834843062
Giappichelli
ITALIA
PRINCIPIO DI LEGALITA' E DI RAGIONEVOLEZZA NELLA EVOLUZIONE DELLO STATO DI DIRITTO / GASPARINI CASARI, Vittorio. - STAMPA. - 1:(2004), pp. 525-547.
GASPARINI CASARI, Vittorio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/461796
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact