A tutt'oggi la paralisi cerebrale infantile viene dichiarata "turba persistente della postura e del movimento". Per restare coerenti con questa definizione, l'unica possibilità per una classificazione della PCI dovrebbe essere offerta dall'analisi dei disturbi della postura e del movimento (da intendersi più propriamente nel senso cinesiologico di gesto), valutati sia in senso qualitativo (natura), sia in senso quantitativo (misura).

Aspetti critici delle classificazioni / Ferrari, Adriano. - STAMPA. - (2005), pp. 241-256.

Aspetti critici delle classificazioni

FERRARI, Adriano
2005

Abstract

A tutt'oggi la paralisi cerebrale infantile viene dichiarata "turba persistente della postura e del movimento". Per restare coerenti con questa definizione, l'unica possibilità per una classificazione della PCI dovrebbe essere offerta dall'analisi dei disturbi della postura e del movimento (da intendersi più propriamente nel senso cinesiologico di gesto), valutati sia in senso qualitativo (natura), sia in senso quantitativo (misura).
Le forme spastiche della paralisi cerebrale infantile
8847003075
9788847003071
Springer
ITALIA
Aspetti critici delle classificazioni / Ferrari, Adriano. - STAMPA. - (2005), pp. 241-256.
Ferrari, Adriano
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/461584
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact