La familiarità diabetica quale fattore di rischio del diabete non-insulino-dipendente