L’obiettivo di questo contributo è di analizzare lo stato d’avanzamento del processo di integrazione europea, da due punti di vista: regolamentare e di vigilanza.A tal fine, vengono brevemente ripercorsi i passaggi salienti del Financial Services Action Plan - FSAP e del processo di Comitology, proposto dal Committee of Wise Men (Lamfalussy Committee). Viene quindi svolta una prima valutazione del nuovo impianto regolamentare, da cui emergono luci ed ombre: a fronte dell’indubbio successo nell’ambito UE per la definizione del FSAP e il suo completamento, rimangono infatti aspetti da approfondire e da verificare, che presentano connotazioni talvolta problematiche. La trasposizione nei 25 ordinamenti nazionali di un complesso corpo normativo, che copre l’intero spettro dell’intermediazione finanziaria, risulta infatti difficoltosa, con riferimento ai tempi e alle modalità. Se si registra al riguardo un generale apprezzamento per l’impianto della Comitology, nel nuovo processo regolamentare vi sono comunque ancora aspetti che richiedono miglioramenti e verifiche . Si pone, infine, il problema di una struttura di vigilanza che permane su base nazionale, in presenza di un assetto regolamentare a livello di Unione Europea: su di essa si stanno innestando i lavori dei comitati previsti dal processo Lamfalussy, con possibili evoluzioni verso una nuova architettura dei controlli a livello europeo.

Verso un nuovo assetto regolamentare e e di vigilanza nell'UE: l'evoluzione dopo Fsap e Comitology / Gualandri, Elisabetta; Grasso, A. G.. - In: BANCARIA. - ISSN 0005-4623. - STAMPA. - 12:(2005), pp. 54-71.

Verso un nuovo assetto regolamentare e e di vigilanza nell'UE: l'evoluzione dopo Fsap e Comitology

GUALANDRI, Elisabetta;
2005

Abstract

L’obiettivo di questo contributo è di analizzare lo stato d’avanzamento del processo di integrazione europea, da due punti di vista: regolamentare e di vigilanza.A tal fine, vengono brevemente ripercorsi i passaggi salienti del Financial Services Action Plan - FSAP e del processo di Comitology, proposto dal Committee of Wise Men (Lamfalussy Committee). Viene quindi svolta una prima valutazione del nuovo impianto regolamentare, da cui emergono luci ed ombre: a fronte dell’indubbio successo nell’ambito UE per la definizione del FSAP e il suo completamento, rimangono infatti aspetti da approfondire e da verificare, che presentano connotazioni talvolta problematiche. La trasposizione nei 25 ordinamenti nazionali di un complesso corpo normativo, che copre l’intero spettro dell’intermediazione finanziaria, risulta infatti difficoltosa, con riferimento ai tempi e alle modalità. Se si registra al riguardo un generale apprezzamento per l’impianto della Comitology, nel nuovo processo regolamentare vi sono comunque ancora aspetti che richiedono miglioramenti e verifiche . Si pone, infine, il problema di una struttura di vigilanza che permane su base nazionale, in presenza di un assetto regolamentare a livello di Unione Europea: su di essa si stanno innestando i lavori dei comitati previsti dal processo Lamfalussy, con possibili evoluzioni verso una nuova architettura dei controlli a livello europeo.
12
54
71
Verso un nuovo assetto regolamentare e e di vigilanza nell'UE: l'evoluzione dopo Fsap e Comitology / Gualandri, Elisabetta; Grasso, A. G.. - In: BANCARIA. - ISSN 0005-4623. - STAMPA. - 12:(2005), pp. 54-71.
Gualandri, Elisabetta; Grasso, A. G.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/453091
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact