Allo scopo di verificare la possibilità d'impiego di "carrier" naturali nel rilascio controllato di farmaci, è stato studiato il "caricamento" della montmorillonite (Veegum) con papaverina cloridrato in funzione del pH e della concentrazione del principio attivo.L'interazione farmaco-argilla si realizza attraverso un processo di scambio ionico fino alla capacità totale di scambio della montmorillonite, mentre solo a valori basici di pH possono essere trattenute ulteriori quantità di papaverina.La diffrattometria dei raggi X ha permesso di localizzare il sito di interazione del farmaco con il Veegum nell'interstrato tra i pacchetti TOT della montmorillonite dove, come dimostrato dalla spettrofotometria I.R. e dall'analisi termica differenziale, la papaverina è presente come base.Sono stati infine discussi i meccanismi che ai vari pH considerati portano alla formazione del complesso papaverina-Veegum del quale è stato anche ipotizzato un modello strutturale.

Montmorillonite come "carrier" di farmaci: studio dell'interazione con la papaverina / Forni, Flavio; Iannuccelli, Valentina; Coppi, Gilberto; Vandelli, Maria Angela; Cameroni, Riccardo. - In: IL FARMACO. EDIZIONE PRATICA. - ISSN 0430-0912. - STAMPA. - 40:(1985), pp. 101-110.

Montmorillonite come "carrier" di farmaci: studio dell'interazione con la papaverina

FORNI, Flavio;IANNUCCELLI, Valentina;COPPI, Gilberto;VANDELLI, Maria Angela;CAMERONI, Riccardo
1985

Abstract

Allo scopo di verificare la possibilità d'impiego di "carrier" naturali nel rilascio controllato di farmaci, è stato studiato il "caricamento" della montmorillonite (Veegum) con papaverina cloridrato in funzione del pH e della concentrazione del principio attivo.L'interazione farmaco-argilla si realizza attraverso un processo di scambio ionico fino alla capacità totale di scambio della montmorillonite, mentre solo a valori basici di pH possono essere trattenute ulteriori quantità di papaverina.La diffrattometria dei raggi X ha permesso di localizzare il sito di interazione del farmaco con il Veegum nell'interstrato tra i pacchetti TOT della montmorillonite dove, come dimostrato dalla spettrofotometria I.R. e dall'analisi termica differenziale, la papaverina è presente come base.Sono stati infine discussi i meccanismi che ai vari pH considerati portano alla formazione del complesso papaverina-Veegum del quale è stato anche ipotizzato un modello strutturale.
40
101
110
Montmorillonite come "carrier" di farmaci: studio dell'interazione con la papaverina / Forni, Flavio; Iannuccelli, Valentina; Coppi, Gilberto; Vandelli, Maria Angela; Cameroni, Riccardo. - In: IL FARMACO. EDIZIONE PRATICA. - ISSN 0430-0912. - STAMPA. - 40:(1985), pp. 101-110.
Forni, Flavio; Iannuccelli, Valentina; Coppi, Gilberto; Vandelli, Maria Angela; Cameroni, Riccardo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/450252
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 0
  • Scopus 4
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact