The essay discusses both vernacular and Latin prophetic texts circulating in late medieval Tuscany. The main focus lies on three case studies: the Merlin Corpus and the composite volgarizzamento elaborated by Paolino Pieri in the Storia di Merlino; the dissident tradition of the Franciscan fraticelli, torn between seclusion from the world, inner withdrawal, and proselytism; finally, the prose and verse writings attributed to Saint Birgitta of Sweden, quickly transformed in Tuscany from a visionary reformer into a broader prophetic authority.

Il contributo prende in esame la produzione profetica circolante sia in volgare che in latino nella Toscana tardo medievale. L’autore si concentra in particolare su tre dossier, e sui loro problemi peculiari: il corpus merliniano e il volgarizzamento ‘attivo’ realizzato da Paolino Pieri nella Storia di Merlino; la tradizione dissidente francescana dei fraticelli, sospesa tra fuga dal mondo, ripiegamento interiore e proselitismo (non privo di rischi) presso i laici; e infine l’ampia fortuna autentica e apocrifa, in prosa e in versi, di santa Brigida di Svezia – presto trasformata, in Toscana, da visionaria riformatrice in generica autorità profetico-politica.

I testi profetici tra latino e volgare / Lodone, Michele. - (2021), pp. 247-263. ((Intervento presentato al convegno TOSCANA BILINGUE (1260-1430). PER UNA STORIA SOCIALE DEL TRADURRE MEDIEVALE tenutosi a VENEZIA nel 8-10 NOVEMBRE 2018.

I testi profetici tra latino e volgare

Michele Lodone
2021-01-01

Abstract

Il contributo prende in esame la produzione profetica circolante sia in volgare che in latino nella Toscana tardo medievale. L’autore si concentra in particolare su tre dossier, e sui loro problemi peculiari: il corpus merliniano e il volgarizzamento ‘attivo’ realizzato da Paolino Pieri nella Storia di Merlino; la tradizione dissidente francescana dei fraticelli, sospesa tra fuga dal mondo, ripiegamento interiore e proselitismo (non privo di rischi) presso i laici; e infine l’ampia fortuna autentica e apocrifa, in prosa e in versi, di santa Brigida di Svezia – presto trasformata, in Toscana, da visionaria riformatrice in generica autorità profetico-politica.
TOSCANA BILINGUE (1260-1430). PER UNA STORIA SOCIALE DEL TRADURRE MEDIEVALE
VENEZIA
8-10 NOVEMBRE 2018
247
263
Lodone, Michele
I testi profetici tra latino e volgare / Lodone, Michele. - (2021), pp. 247-263. ((Intervento presentato al convegno TOSCANA BILINGUE (1260-1430). PER UNA STORIA SOCIALE DEL TRADURRE MEDIEVALE tenutosi a VENEZIA nel 8-10 NOVEMBRE 2018.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
LODONE 2021 - I testi profetici tra latino e volgare_Toscana bilingue.pdf

Riservato

Dimensione 118.07 kB
Formato Adobe PDF
118.07 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1287829
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact