The discourses circulating in the different arenas of the public space – either physical or digital – are the result of the speaker’s partial perception of reality. The speaker can only grasp it and put it into discourse from her/his own perspective, by resorting to a variety of linguistic and, more broadly, semiotic resources. The discursive positioning of the speaker is thus a complex and heterogeneous phenomenon, which requires a socio-discursive approach to relate its linguistic manifestation to the extralinguistic factors influencing it. This research is rooted in a phenomenological vision of language, which highlights the (inter)subjective relation to reality established by language. Within the framework of French discourse analysis, this dissertation aims to describe the variability of the discursive characteristics as well as the socio-pragmatic implications of dominant discursive positionings across various discursive contexts and genres, which contribute to the French public debate. By following the fundamental principles of corpus linguistics and of French discourse analysis, the study is based on the analysis of a corpus constituted according to a thematic unity. The corpus represents a sample of the discourses produced in the public debate on end-of-life issues and belonging to three different discursive spaces: the parliamentary debate, the online press and Twitter. A tool-based approach is adopted with the purpose of articulating quantified and contextualized analyses. The textometric exploration of the corpus aims at objectifying the access to the data, favouring the efficient extraction of morphosyntactic, enunciative and semantic information. These results are then interpreted in the light of the cotext and of the (inter)discursive context, through a constant return to the data in their original environment, in order to grasp their discursive specificities, their meaning constructions as well as their pragmatic implications.

TITOLO TESI IN ITALIANO: Posizionamenti discorsivi nel dibattito pubblico sul fine vita: Variazioni attraverso generi discorsivi tra (inter)soggettività e interdiscorsività. I discorsi che circolano nelle diverse arene – fisiche e digitali – dello spazio pubblico sono il risultato della percezione parziale della realtà da parte del soggetto locutore, che la esperisce e la verbalizza a partire dalla sua prospettiva personale, ricorrendo a una varietà di risorse linguistiche e, più in generale, semiotiche. Il posizionamento discorsivo del locutore è dunque un fenomeno complesso ed eterogeneo, che necessita di un approccio socio-discorsivo che metta in relazione la manifestazione linguistica del fenomeno con i fattori extralinguistici che lo influenzano. La nostra ricerca si fonda su una visione fenomenologica dell’attività verbale che evidenzia la relazione (inter)soggettiva con la realtà stabilita attraverso il linguaggio. Iscrivendosi nell’ambito dell’analisi del discorso francese, questa tesi aspira a descrivere la variabilità delle caratteristiche discorsive e delle implicazioni socio-pragmatiche dei posizionamenti discorsivi dominanti, attraverso vari contesti e generi discorsivi che alimentano il dibattito pubblico francese. Il nostro studio si basa sull’analisi di un corpus seguendo i principi fondamentali della linguistica dei corpora e dell’analisi del discorso francese. Costituito in funzione di un’unità tematica, il nostro corpus rappresenta un campione dei discorsi prodotti nel dibattito pubblico francese sul fine vita, i quali appartengono a tre diversi spazi discorsivi: il dibattito parlamentare, la stampa online e Twitter. A livello metodologico, vengono articolate analisi quantificate e contestualizzate, grazie al supporto di strumenti informatici. L’esplorazione testometrica del corpus mira a oggettivare l’accesso ai dati, favorendo l’estrazione efficace di informazioni morfosintattiche, enunciative e semantiche. Questi risultati sono poi interpretati alla luce del cotesto e del contesto (inter)discorsivo, attraverso un ritorno costante ai dati nel loro ambiente nativo, al fine di coglierne le specificità discorsive, le sfumature di significato e le implicazioni pragmatiche.

Positionnements discursifs dans le débat public sur la fin de vie : Variations génériques entre (inter)subjectivité et interdiscursivité / Claudia Cagninelli - : . , 2022 Jun 07. ((34. ciclo, Anno Accademico 2020/2021.

Positionnements discursifs dans le débat public sur la fin de vie : Variations génériques entre (inter)subjectivité et interdiscursivité

CAGNINELLI, CLAUDIA
2022-06-07T00:00:00+02:00

Abstract

TITOLO TESI IN ITALIANO: Posizionamenti discorsivi nel dibattito pubblico sul fine vita: Variazioni attraverso generi discorsivi tra (inter)soggettività e interdiscorsività. I discorsi che circolano nelle diverse arene – fisiche e digitali – dello spazio pubblico sono il risultato della percezione parziale della realtà da parte del soggetto locutore, che la esperisce e la verbalizza a partire dalla sua prospettiva personale, ricorrendo a una varietà di risorse linguistiche e, più in generale, semiotiche. Il posizionamento discorsivo del locutore è dunque un fenomeno complesso ed eterogeneo, che necessita di un approccio socio-discorsivo che metta in relazione la manifestazione linguistica del fenomeno con i fattori extralinguistici che lo influenzano. La nostra ricerca si fonda su una visione fenomenologica dell’attività verbale che evidenzia la relazione (inter)soggettiva con la realtà stabilita attraverso il linguaggio. Iscrivendosi nell’ambito dell’analisi del discorso francese, questa tesi aspira a descrivere la variabilità delle caratteristiche discorsive e delle implicazioni socio-pragmatiche dei posizionamenti discorsivi dominanti, attraverso vari contesti e generi discorsivi che alimentano il dibattito pubblico francese. Il nostro studio si basa sull’analisi di un corpus seguendo i principi fondamentali della linguistica dei corpora e dell’analisi del discorso francese. Costituito in funzione di un’unità tematica, il nostro corpus rappresenta un campione dei discorsi prodotti nel dibattito pubblico francese sul fine vita, i quali appartengono a tre diversi spazi discorsivi: il dibattito parlamentare, la stampa online e Twitter. A livello metodologico, vengono articolate analisi quantificate e contestualizzate, grazie al supporto di strumenti informatici. L’esplorazione testometrica del corpus mira a oggettivare l’accesso ai dati, favorendo l’estrazione efficace di informazioni morfosintattiche, enunciative e semantiche. Questi risultati sono poi interpretati alla luce del cotesto e del contesto (inter)discorsivo, attraverso un ritorno costante ai dati nel loro ambiente nativo, al fine di coglierne le specificità discorsive, le sfumature di significato e le implicazioni pragmatiche.
Discursive Positionings in the Public Debate on End-of-Life Issues: Variations across Discourse Genres between (Inter)subjectivity and Interdiscursivity
PREITE, Chiara
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Th?se CAGNINELLI.pdf

embargo fino al 06/06/2025

Descrizione: Tesi
Tipologia: Tesi di dottorato
Dimensione 60.73 MB
Formato Adobe PDF
60.73 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1279417
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact