Lo stato dell’arte negli studi storico-educativi internazionali