Il possibile conflitto di interessi tra l’usufruttuario di partecipazioni sociali e il socio-nudo proprietario (Seconda parte)