Tradurre col freno a mano tirato: il ritmo psichico di Walt Whitman