«Una cum patribus». La formula conclusiva delle decisioni del Vaticano II