La libertà di culto al tempo del coronavirus: una risposta alle critiche