Malattia di Kyrle: eccezionale risposta all’isotretinoina orale