La "mente rituale": una prospettiva interdisciplinare