In questo articolo si esaminano le problematiche connesse con la progettazione e la gestione delle attività di movimentazione negli attuali Magazzini Generali di stagionatura del formaggio Parmigiano-Reggiano. L’articolo si pone l’obiettivo di presentare come sia possibile migliorare in modo significativo le prestazioni dei Magazzini Generali di stagionatura, attraverso la loro automazione. Sono presentate modalità originali di progettazione delle aree di stoccaggio e di gestione delle movimentazioni delle forme all’interno del magazzino, ricorrendo alla simulazione stocastica ad eventi. Attraverso l’adozione di Automatic Storage/Retrieval Systems (AS/RS) è possibile migliorare le performance del magazzino di stagionatura, ottenendo significativi benefici, tra cui (i) una più razionale divisione degli spazi, dividendo l’area di stoccaggio intensivo dall’area di trattamento del prodotto (in cui eseguire pulitura e rivoltatura, correzione, battitura, marchiatura CFPR e marchiatura AGEA delle forme) migliorando nel contempo l’utilizzazione superficiale dell’area di stoccaggio; (ii) riduzione della manodopera impiegata e (iii) miglioramento dei processi di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto. L’approccio presenta aspetti originali relativi alle progettazione del lay-out dell’area di stoccaggio, alle caratteristiche dei vani e dei supporti di stoccaggio ed alle movimentazioni del prodotto. L’approccio a valori medi è validato attraverso lo sviluppo di un modello numerico di simulazione stocastica ad eventi, i cui dati di input sono stati ottenuti da una primaria azienda operante nel settore.

Simulazione numerica di un magazzino automatizzato per Parmigiano-Reggiano / Bertolini, M.; Ferretti, G.; Rizzi, A.. - (2005). ((Intervento presentato al convegno XXXII Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI nel 6-7 Ottobre 2005, Rimini, Italia.

Simulazione numerica di un magazzino automatizzato per Parmigiano-Reggiano

BERTOLINI M.;FERRETTI G.;
2005

Abstract

In questo articolo si esaminano le problematiche connesse con la progettazione e la gestione delle attività di movimentazione negli attuali Magazzini Generali di stagionatura del formaggio Parmigiano-Reggiano. L’articolo si pone l’obiettivo di presentare come sia possibile migliorare in modo significativo le prestazioni dei Magazzini Generali di stagionatura, attraverso la loro automazione. Sono presentate modalità originali di progettazione delle aree di stoccaggio e di gestione delle movimentazioni delle forme all’interno del magazzino, ricorrendo alla simulazione stocastica ad eventi. Attraverso l’adozione di Automatic Storage/Retrieval Systems (AS/RS) è possibile migliorare le performance del magazzino di stagionatura, ottenendo significativi benefici, tra cui (i) una più razionale divisione degli spazi, dividendo l’area di stoccaggio intensivo dall’area di trattamento del prodotto (in cui eseguire pulitura e rivoltatura, correzione, battitura, marchiatura CFPR e marchiatura AGEA delle forme) migliorando nel contempo l’utilizzazione superficiale dell’area di stoccaggio; (ii) riduzione della manodopera impiegata e (iii) miglioramento dei processi di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto. L’approccio presenta aspetti originali relativi alle progettazione del lay-out dell’area di stoccaggio, alle caratteristiche dei vani e dei supporti di stoccaggio ed alle movimentazioni del prodotto. L’approccio a valori medi è validato attraverso lo sviluppo di un modello numerico di simulazione stocastica ad eventi, i cui dati di input sono stati ottenuti da una primaria azienda operante nel settore.
XXXII Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI
6-7 Ottobre 2005, Rimini, Italia
Bertolini, M.; Ferretti, G.; Rizzi, A.
Simulazione numerica di un magazzino automatizzato per Parmigiano-Reggiano / Bertolini, M.; Ferretti, G.; Rizzi, A.. - (2005). ((Intervento presentato al convegno XXXII Convegno Nazionale ANIMP-OICE-UAMI nel 6-7 Ottobre 2005, Rimini, Italia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1188665
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact