Animalità e «differenza antropologica» in Plessner