Dopo aver descritto i tratti essenziali dell’economia e della politica della regione bolognese alla vigilia del conflitto, il saggio descrive i programmi della giunta municipale socialista salita al potere nel 1914 e il loro sviluppo durante il conflitto. Particolare attenzione viene posta alla politica annonaria ispirata dal sindaco Zanardi, con la creazione dell’Ente autonomo dei consumi e del panificio comunale. Nella seconda parte del contributo viene presa in esame la mobilitazione industriale a Bologna, caratterizzata dalla presenza di alcuni grandi stabilimenti pubblici, che davano lavoro a parecchie migliaia di operai, molti più di quelli impiegati negli opifici privati. Nell’ultima parte del saggio si analizza il dibattito politico cittadino, in particolare il contrasto sempre più forte fra i partiti interventisti e la giunta socialista, neutralista, ma anche quello fra gli amministratori cittadini, favorevoli a continuare la collaborazione con il governo, e la direzione nazionale del partito, che avrebbe invece voluto un atteggiamento di più forte opposizione alla guerra.

Un raccourci pour le socialisme? Une commune socialiste durant la Grande Guerre: Bologne, 1914-1918 / DEGLI ESPOSTI, Fabio. - (2018), pp. 255-270.

Un raccourci pour le socialisme? Une commune socialiste durant la Grande Guerre: Bologne, 1914-1918

Fabio Degli Esposti
2018

Abstract

Dopo aver descritto i tratti essenziali dell’economia e della politica della regione bolognese alla vigilia del conflitto, il saggio descrive i programmi della giunta municipale socialista salita al potere nel 1914 e il loro sviluppo durante il conflitto. Particolare attenzione viene posta alla politica annonaria ispirata dal sindaco Zanardi, con la creazione dell’Ente autonomo dei consumi e del panificio comunale. Nella seconda parte del contributo viene presa in esame la mobilitazione industriale a Bologna, caratterizzata dalla presenza di alcuni grandi stabilimenti pubblici, che davano lavoro a parecchie migliaia di operai, molti più di quelli impiegati negli opifici privati. Nell’ultima parte del saggio si analizza il dibattito politico cittadino, in particolare il contrasto sempre più forte fra i partiti interventisti e la giunta socialista, neutralista, ma anche quello fra gli amministratori cittadini, favorevoli a continuare la collaborazione con il governo, e la direzione nazionale del partito, che avrebbe invece voluto un atteggiamento di più forte opposizione alla guerra.
Les mises en guerre de l'État. 1914-1918 en perspecitve
Sylvain Bertschy, Philippe Salson
9791036200458
ENS Éditions
FRANCIA
Un raccourci pour le socialisme? Une commune socialiste durant la Grande Guerre: Bologne, 1914-1918 / DEGLI ESPOSTI, Fabio. - (2018), pp. 255-270.
DEGLI ESPOSTI, Fabio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ESPOSTI_12REV.pdf

non disponibili

Descrizione: articolo principale
Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 354.64 kB
Formato Adobe PDF
354.64 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1166683
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact