Gli animali non sono una versione pelosa di noi stessi