Il calcio coronarico come marker precoce di aterosclerosi