Non così indifferente alle riforme religiose la cultura italiana (XVI-XVIII secolo) fu interessata da una più o meno organizzata propaganda, sia a livello popolare che dotto, volta alla rappresentazione di Lutero attraverso l'uso di immagini mostruose e deformi, mentre la sua dottrina fu indicata e in parte indagata per indicarvi l'origine di ogni stortura presente nella società, a livello politico così come dei comportamenti morali. Fu fissato uno stereotipo di lunga durata. Nel contesto della Chiesa Romana il «mostro luterano» verrà di volta in volta indicato come l'origine di ogni tipo di catastrofe, fonte di ogni forma di corruzione dei costumi e della dottrina. La figura di Lutero - e di Calvino - divennero dunque a seconda dei momenti e delle situazioni le cause della corruzione dottrinale attuata dalla Compagnia di Gesù, la fonte del giansenismo o, a seconda, dell'antigesuitismo, di ogni politica contraria al potere papale e ostile alle istituzioni religiose e, infine, come il bacillo da cui far nascere le peggiori dottrine, dall'ateismo al libertinismo sino all'illuminismo.

All’origine di ogni male: immagini e interpretazioni della Riforma e di Lutero nell’Italia di età moderna / Catto, Michela. - 2:(2017), pp. 1105-1117.

All’origine di ogni male: immagini e interpretazioni della Riforma e di Lutero nell’Italia di età moderna

CATTO, MICHELA
2017

Abstract

Non così indifferente alle riforme religiose la cultura italiana (XVI-XVIII secolo) fu interessata da una più o meno organizzata propaganda, sia a livello popolare che dotto, volta alla rappresentazione di Lutero attraverso l'uso di immagini mostruose e deformi, mentre la sua dottrina fu indicata e in parte indagata per indicarvi l'origine di ogni stortura presente nella società, a livello politico così come dei comportamenti morali. Fu fissato uno stereotipo di lunga durata. Nel contesto della Chiesa Romana il «mostro luterano» verrà di volta in volta indicato come l'origine di ogni tipo di catastrofe, fonte di ogni forma di corruzione dei costumi e della dottrina. La figura di Lutero - e di Calvino - divennero dunque a seconda dei momenti e delle situazioni le cause della corruzione dottrinale attuata dalla Compagnia di Gesù, la fonte del giansenismo o, a seconda, dell'antigesuitismo, di ogni politica contraria al potere papale e ostile alle istituzioni religiose e, infine, come il bacillo da cui far nascere le peggiori dottrine, dall'ateismo al libertinismo sino all'illuminismo.
Lutero. Un cristiano e la sua eredità. 1517-2017
Melloni, Alberto
9788815273185
Società editrice il Mulino
ITALIA
All’origine di ogni male: immagini e interpretazioni della Riforma e di Lutero nell’Italia di età moderna / Catto, Michela. - 2:(2017), pp. 1105-1117.
Catto, Michela
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lutero_Catto.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 2.28 MB
Formato Adobe PDF
2.28 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1146049
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact