L’individuazione di fertilizzanti organici innovativi, derivati dal recupero di sottoprodotti delle filiere agricole e agroalimentari, rappresenta un fattore fondamentale per la strutturazione di economie circolari reali. In questa ottica, due fertilizzanti innovativi a base di digestato da impianti di biogas ottenuti anche con l’utilizzo di sottoprodotti della vinificazione sono stati applicati in vigneti dell’Emilia-Romagna sul vitigno Lambrusco salamino per verificarne gli effetti sulla resa produttiva, sulla fermentazione del mosto e sulla qualità del vino, a confronto con fertilizzanti minerale e organo minerale commerciali. Le prove hanno evidenziato che l'impiego dei nuovi formulati costituisce una valida alternativa ai fertilizzanti commerciali classici, in quanto rese produttive, dinamica di fermentazione del mosto e qualità dei vini ottenuti non sono stati alterati dal loro utilizzo. L’impiego di fertilizzanti ottenuti da sottoprodotti della vinificazione permette, inoltre, di creare una vera e propria filiera agroalimentare circolare.

Risultati positivi su qualità e rese con l’uso di digestato in vigna / Ronga, Domenico; Bignami, Cristina; Setti, Leonardo; Laviano, Luca; Hagassou, Djangsou; Caradonia, Federica; Zaghi Massimo, Bezzi; Francia, Enrico; Pecchioni, Nicola. - In: L'INFORMATORE AGRARIO. - ISSN 0020-0689. - 26:(2017), pp. 34-37.

Risultati positivi su qualità e rese con l’uso di digestato in vigna

RONGA, Domenico;BIGNAMI, Cristina;SETTI, LEONARDO;LAVIANO, LUCA;HAGASSOU, DJANGSOU;CARADONIA, FEDERICA;FRANCIA, Enrico;PECCHIONI, Nicola
2017

Abstract

L’individuazione di fertilizzanti organici innovativi, derivati dal recupero di sottoprodotti delle filiere agricole e agroalimentari, rappresenta un fattore fondamentale per la strutturazione di economie circolari reali. In questa ottica, due fertilizzanti innovativi a base di digestato da impianti di biogas ottenuti anche con l’utilizzo di sottoprodotti della vinificazione sono stati applicati in vigneti dell’Emilia-Romagna sul vitigno Lambrusco salamino per verificarne gli effetti sulla resa produttiva, sulla fermentazione del mosto e sulla qualità del vino, a confronto con fertilizzanti minerale e organo minerale commerciali. Le prove hanno evidenziato che l'impiego dei nuovi formulati costituisce una valida alternativa ai fertilizzanti commerciali classici, in quanto rese produttive, dinamica di fermentazione del mosto e qualità dei vini ottenuti non sono stati alterati dal loro utilizzo. L’impiego di fertilizzanti ottenuti da sottoprodotti della vinificazione permette, inoltre, di creare una vera e propria filiera agroalimentare circolare.
26
34
37
Risultati positivi su qualità e rese con l’uso di digestato in vigna / Ronga, Domenico; Bignami, Cristina; Setti, Leonardo; Laviano, Luca; Hagassou, Djangsou; Caradonia, Federica; Zaghi Massimo, Bezzi; Francia, Enrico; Pecchioni, Nicola. - In: L'INFORMATORE AGRARIO. - ISSN 0020-0689. - 26:(2017), pp. 34-37.
Ronga, Domenico; Bignami, Cristina; Setti, Leonardo; Laviano, Luca; Hagassou, Djangsou; Caradonia, Federica; Zaghi Massimo, Bezzi; Francia, Enrico; Pecchioni, Nicola
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Inf. Agr. Bio.Vi.Vi. 2017.pdf

non disponibili

Descrizione: articolo
Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 415.35 kB
Formato Adobe PDF
415.35 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1143698
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact