Il progetto 2016 del ciclo La Curiosità fa lo Scienziato ha proposto una riflessione sui temi della competizione e collaborazione nel mondo naturale, coinvolgendo gli ambiti disciplinari di fisica, chimica e scienze naturali. In tutto il mondo naturale osservabile equilibri e dinamiche sono riconducibili ad entità in competizione, secondo regole che si vanno scoprendo man mano che aumenta la capacità di interrogare la natura. In fisica entrano nell’arena poche forze fondamentali, dalla micro scala atomica fino alla macro scala cosmologica. In chimica diversi composti competono nel determinare l’evoluzione e gli effetti delle reazioni. Nel mondo biologico il rapporto che si stabilisce in un determinato ambiente tra le varie specie animali e vegetali, legate tra loro da relazioni antagonistiche, ma anche mutualistiche, è condizione indispensabile per la sopravvivenza. Gli incontri previsti all’interno del Progetto, dedicati a platee di età diverse, hanno sempre incluso conversazioni a tema arricchite da esperimenti includendo in talune circostanze anche esecuzioni di brani musicali. Le attività hanno complessivamente raggiunto un pubblico di circa 1200 persone. Nel seguito vengono elencate e brevemente descritte le varie attività svolte. Il materiale documentale prodotto durante il Progetto è messo a disposizione a libero accesso sul sito del Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia al link: http://www.outreach.fim.unimore.it/site/home/divulgazione/la-curiosita-fa-lo-scienziato

Vinca il migliore. L’agonismo nel mondo naturale dal nucleo atomico alla scala cosmica / Brunetti, Rossella; Battistuzzi, Gianantonio; Malavasi, Giancarlo; Bosi, Giovanna; Barbieri, Giovanna. - (2016).

Vinca il migliore. L’agonismo nel mondo naturale dal nucleo atomico alla scala cosmica

BRUNETTI, Rossella;BATTISTUZZI, Gianantonio;BOSI, Giovanna;BARBIERI, Giovanna
2016

Abstract

Il progetto 2016 del ciclo La Curiosità fa lo Scienziato ha proposto una riflessione sui temi della competizione e collaborazione nel mondo naturale, coinvolgendo gli ambiti disciplinari di fisica, chimica e scienze naturali. In tutto il mondo naturale osservabile equilibri e dinamiche sono riconducibili ad entità in competizione, secondo regole che si vanno scoprendo man mano che aumenta la capacità di interrogare la natura. In fisica entrano nell’arena poche forze fondamentali, dalla micro scala atomica fino alla macro scala cosmologica. In chimica diversi composti competono nel determinare l’evoluzione e gli effetti delle reazioni. Nel mondo biologico il rapporto che si stabilisce in un determinato ambiente tra le varie specie animali e vegetali, legate tra loro da relazioni antagonistiche, ma anche mutualistiche, è condizione indispensabile per la sopravvivenza. Gli incontri previsti all’interno del Progetto, dedicati a platee di età diverse, hanno sempre incluso conversazioni a tema arricchite da esperimenti includendo in talune circostanze anche esecuzioni di brani musicali. Le attività hanno complessivamente raggiunto un pubblico di circa 1200 persone. Nel seguito vengono elencate e brevemente descritte le varie attività svolte. Il materiale documentale prodotto durante il Progetto è messo a disposizione a libero accesso sul sito del Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia al link: http://www.outreach.fim.unimore.it/site/home/divulgazione/la-curiosita-fa-lo-scienziato
Brunetti, Rossella; Battistuzzi, Gianantonio; Malavasi, Giancarlo; Bosi, Giovanna; Barbieri, Giovanna
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
relfin.pdf

accesso aperto

Tipologia: Altro materiale allegato
Dimensione 760.2 kB
Formato Adobe PDF
760.2 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1134871
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact