Dall'Ikea a Proust: paradossi del puzzle film