“La Provvidenza deciderà”. Comacchio, Paolo Segneri e i dilemmi di Muratori