Stare sulla frontiera: il caso del Laboratorio Urbano Aperto dei Chiostri di San Pietro, Reggio Emilia