Vincoli, svincoli e inversioni di marcia: sulla traduzione di poesie per l'infanzia