Si presenta qui il carteggio inviato da Gaetano Savi e dai figli Paolo e Pietro, scienziati di chiara fama della Toscana granducale, a Giovanni de’ Brignoli di Brünnhoff, direttore dell’Orto Botanico di Modena e professore di Botanica e Agraria nel locale ateneo. Le missive, in tutto 23, facenti parte dell’Autographotheca Horti R. Botanici Mutinensis, coprono un periodo che va dal 1817 al 1849 e trattano per lo più temi quali lo scambio di piante e di lavori scientifici, ma non mancano accenni ad altri impegni civili e accademici e alla vita familiare. Tramite queste lettere, è possibile tentare una ricostruzione, almeno parziale, delle personalità e del carattere dei tre Savi: un padre valente scienziato; un figlio assai impegnato sul piano civile e accademico, anch’egli valente scienziato; un secondo figlio forse meno capace sul piano scientifico, ma dotato di un ottimo senso pratico e orga- nizzatore di svariate iniziative accademiche.

Le lettere dei Savi a Giovanni de’ Brignoli di Brunnhoff: uno spaccato di botanica della prima meta dell’Ottocento italiano / Buldrini, Fabrizio; Bosi, Giovanna; Circelli, M.; Mazzanti, Marta. - In: ATTI DELLA SOCIETÀ DEI NATURALISTI E MATEMATICI DI MODENA. - ISSN 0365-7027. - STAMPA. - 147:(2016), pp. 205-228.

Le lettere dei Savi a Giovanni de’ Brignoli di Brunnhoff: uno spaccato di botanica della prima meta dell’Ottocento italiano

BULDRINI, Fabrizio;BOSI, Giovanna;MAZZANTI, Marta
2016

Abstract

Si presenta qui il carteggio inviato da Gaetano Savi e dai figli Paolo e Pietro, scienziati di chiara fama della Toscana granducale, a Giovanni de’ Brignoli di Brünnhoff, direttore dell’Orto Botanico di Modena e professore di Botanica e Agraria nel locale ateneo. Le missive, in tutto 23, facenti parte dell’Autographotheca Horti R. Botanici Mutinensis, coprono un periodo che va dal 1817 al 1849 e trattano per lo più temi quali lo scambio di piante e di lavori scientifici, ma non mancano accenni ad altri impegni civili e accademici e alla vita familiare. Tramite queste lettere, è possibile tentare una ricostruzione, almeno parziale, delle personalità e del carattere dei tre Savi: un padre valente scienziato; un figlio assai impegnato sul piano civile e accademico, anch’egli valente scienziato; un secondo figlio forse meno capace sul piano scientifico, ma dotato di un ottimo senso pratico e orga- nizzatore di svariate iniziative accademiche.
147
205
228
Le lettere dei Savi a Giovanni de’ Brignoli di Brunnhoff: uno spaccato di botanica della prima meta dell’Ottocento italiano / Buldrini, Fabrizio; Bosi, Giovanna; Circelli, M.; Mazzanti, Marta. - In: ATTI DELLA SOCIETÀ DEI NATURALISTI E MATEMATICI DI MODENA. - ISSN 0365-7027. - STAMPA. - 147:(2016), pp. 205-228.
Buldrini, Fabrizio; Bosi, Giovanna; Circelli, M.; Mazzanti, Marta
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1111064
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact