Sommario1. Sul senso ambiguo di una riforma e del suo impatto mediatico. — 2. La divisione di una fattispecie in due al prezzo della perdita di una vittima. Non una “scoperta”, ma una “invenzione”. — 3. Verso una teoria del corr(eo)indotto. — 4. Il caso Ruby. — 5. Altre ipotesi di discontinuità per concussione implicita: i danni ingiusti (senza vantaggi certi) prodotti mediante induzione non “minacciosa” da parte del soggetto pubblico. — 6. L'opzione apparente delle Sezioni unite per una distinzione “obiettiva”. Profili critici. — 7. Se le ipotesi non più coperte dalle nuove regole siano fattispecie concrete o astratte. — 8. Il rapporto con l'istigazione all'autocorruzione. — 9. Un aumento di fattispecie che, come congegnato, accresce la discrezionalità del giudice e indebolisce il potere dell'accusa. — 10. La copertura ideologica della teoria dei rapporti logico-strutturali. — 11. Verso uno spostamento dell'asse di tutela dei reati contro la p.a. dal disvalore di evento al disvalore di azione.

IL CORR(EO)INDOTTO TRA PASSATO E FUTURO. NOTE CRITICHE A SS.UU., 24 OTTOBRE 2013-14 MARZO 2014, N. 29180, CIFARELLI, MALDERA E A., E ALLA L. N. 190 DEL 2012 / Donini, Massimo. - In: CASSAZIONE PENALE. - ISSN 1125-856X. - 5:(2014), pp. 1482-1506.

IL CORR(EO)INDOTTO TRA PASSATO E FUTURO. NOTE CRITICHE A SS.UU., 24 OTTOBRE 2013-14 MARZO 2014, N. 29180, CIFARELLI, MALDERA E A., E ALLA L. N. 190 DEL 2012.

DONINI, Massimo
2014

Abstract

Sommario1. Sul senso ambiguo di una riforma e del suo impatto mediatico. — 2. La divisione di una fattispecie in due al prezzo della perdita di una vittima. Non una “scoperta”, ma una “invenzione”. — 3. Verso una teoria del corr(eo)indotto. — 4. Il caso Ruby. — 5. Altre ipotesi di discontinuità per concussione implicita: i danni ingiusti (senza vantaggi certi) prodotti mediante induzione non “minacciosa” da parte del soggetto pubblico. — 6. L'opzione apparente delle Sezioni unite per una distinzione “obiettiva”. Profili critici. — 7. Se le ipotesi non più coperte dalle nuove regole siano fattispecie concrete o astratte. — 8. Il rapporto con l'istigazione all'autocorruzione. — 9. Un aumento di fattispecie che, come congegnato, accresce la discrezionalità del giudice e indebolisce il potere dell'accusa. — 10. La copertura ideologica della teoria dei rapporti logico-strutturali. — 11. Verso uno spostamento dell'asse di tutela dei reati contro la p.a. dal disvalore di evento al disvalore di azione.
5
1482
1506
IL CORR(EO)INDOTTO TRA PASSATO E FUTURO. NOTE CRITICHE A SS.UU., 24 OTTOBRE 2013-14 MARZO 2014, N. 29180, CIFARELLI, MALDERA E A., E ALLA L. N. 190 DEL 2012 / Donini, Massimo. - In: CASSAZIONE PENALE. - ISSN 1125-856X. - 5:(2014), pp. 1482-1506.
Donini, Massimo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il corr(eo)indotto tra passato e futuro.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 85.34 kB
Formato Adobe PDF
85.34 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1107819
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact