Esodo, esodi: l'interpretazione politica in Michael Walzer