Gehlen, la cultura, le istituzioni