L’instabilità della normativa sulla gestione dei servizi pubblici locali rivela una difficoltà istituzionale: come innovare, con il concorso dei diversi livelli di governo, un settore rilevante per lo sviluppo economico. La riforma del 2008-2009 pone il principio della gara per il mercato e limita la gestione in house attraverso società pubbliche. Soffrono di questa stretta i comuni, che avvertono come una morsa il vaglio preventivo dell'Autorità antitrust. Il referendum del giugno 2011 catalizza preoccupazioni sulla gestione del servizio idrico: la mobilitazione per l’«acqua bene comune» porta all’abrogazione dell’intera normativa di riforma. Oggi occorre ripartire dai principi del diritto europeo. Negli spazi che il diritto europeo lascia impregiudicati, si può lavorare su norme pro-concorrenziali specifiche, per valorizzare le possibilità di sviluppo industriale salvaguardando la missione dei servizi d’interesse generale, che sono strumento della coesione sociale e territoriale. Judicial Review and Promotion of Competition: the case of Local Public Services - Unstable regulation of local public services raises a constitutional challenge: how to bring innovation, in consultation with the various tiers of government, into a key sector for economic development. The reform of 2008-2009 laid down the principle of competition for the field and curbed the operation of services through in-house public utilities. Cities feel they have been placed under the yoke of the anti-trust authority. The June 2011 referendum acted as a catalyst for a growing concern on public services: the «water as a common asset» campaign lead to the abrogation of the whole reform. Today, we should move from the principles enshrined in European law. In those areas where European legislation leaves some leeway, ad hoc rules to spur competition should be devised, to enhance the possibilities of industrial development, while safeguarding the mission of public utilities, which are a tool of social and territorial cohesion

Promozione della concorrenza e sindacato giurisdizionale: le vicende dei servizi pubblici locali / Midiri, Mario. - In: RIVISTA TRIMESTRALE DI DIRITTO PUBBLICO. - ISSN 0557-1464. - STAMPA. - (2014), pp. 133-160.

Promozione della concorrenza e sindacato giurisdizionale: le vicende dei servizi pubblici locali

MIDIRI, Mario
2014

Abstract

L’instabilità della normativa sulla gestione dei servizi pubblici locali rivela una difficoltà istituzionale: come innovare, con il concorso dei diversi livelli di governo, un settore rilevante per lo sviluppo economico. La riforma del 2008-2009 pone il principio della gara per il mercato e limita la gestione in house attraverso società pubbliche. Soffrono di questa stretta i comuni, che avvertono come una morsa il vaglio preventivo dell'Autorità antitrust. Il referendum del giugno 2011 catalizza preoccupazioni sulla gestione del servizio idrico: la mobilitazione per l’«acqua bene comune» porta all’abrogazione dell’intera normativa di riforma. Oggi occorre ripartire dai principi del diritto europeo. Negli spazi che il diritto europeo lascia impregiudicati, si può lavorare su norme pro-concorrenziali specifiche, per valorizzare le possibilità di sviluppo industriale salvaguardando la missione dei servizi d’interesse generale, che sono strumento della coesione sociale e territoriale. Judicial Review and Promotion of Competition: the case of Local Public Services - Unstable regulation of local public services raises a constitutional challenge: how to bring innovation, in consultation with the various tiers of government, into a key sector for economic development. The reform of 2008-2009 laid down the principle of competition for the field and curbed the operation of services through in-house public utilities. Cities feel they have been placed under the yoke of the anti-trust authority. The June 2011 referendum acted as a catalyst for a growing concern on public services: the «water as a common asset» campaign lead to the abrogation of the whole reform. Today, we should move from the principles enshrined in European law. In those areas where European legislation leaves some leeway, ad hoc rules to spur competition should be devised, to enhance the possibilities of industrial development, while safeguarding the mission of public utilities, which are a tool of social and territorial cohesion
133
160
Promozione della concorrenza e sindacato giurisdizionale: le vicende dei servizi pubblici locali / Midiri, Mario. - In: RIVISTA TRIMESTRALE DI DIRITTO PUBBLICO. - ISSN 0557-1464. - STAMPA. - (2014), pp. 133-160.
Midiri, Mario
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Midiri Promozione concorrenza Rtdp 1 2014.pdf

accesso aperto

Descrizione: articolo principale
Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 639.54 kB
Formato Adobe PDF
639.54 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1076644
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact