Carlo Dolci e le presenze forestiere a Firenze