Nel lavoro si esamina la congruità dello strumento “uscita dall’euro”, e conseguente introduzione della nuova lira, rispetto ai tre obiettivi principali si intendono perseguire: i. stimolo alla crescita economica, tramite l’aumento delle esportazioni nette, come effetto della svalutazione della nuova lira rispetto alle altre monete; ii. autonomia decisionale nazionale nella politica economica, e monetaria in particolare, perché avrebbe effetti strutturali positivi sulla crescita; iii. recupero del ruolo dei cittadini/elettori italiani per una legittimazione democratica delle scelte di politica economica delegate a soggetti sovranazionali. I costi attuali della partecipazione all’euro, innegabili per l’incompletezza delle condizioni che ne favorirebbero il buon funzionamento, sono comunque sicuramente minori rispetto a quelli derivanti da un evento, come l’uscita dalla moneta unica e il ritorno alla lira, con elevati costi prevedibili sulla base dell’esperienza storica di crisi finanziarie, specie quelle in cui si intrecciano crisi di cambio, bancarie e sul debito sovrano.

L'uscita dall'euro: uno strumento adatto a quale obiettivo? / Marotta, Giuseppe. - In: IL MULINO. - ISSN 0027-3120. - STAMPA. - 2015:3(2015), pp. 522-530. [10.1402/79812]

L'uscita dall'euro: uno strumento adatto a quale obiettivo?

MAROTTA, Giuseppe
2015

Abstract

Nel lavoro si esamina la congruità dello strumento “uscita dall’euro”, e conseguente introduzione della nuova lira, rispetto ai tre obiettivi principali si intendono perseguire: i. stimolo alla crescita economica, tramite l’aumento delle esportazioni nette, come effetto della svalutazione della nuova lira rispetto alle altre monete; ii. autonomia decisionale nazionale nella politica economica, e monetaria in particolare, perché avrebbe effetti strutturali positivi sulla crescita; iii. recupero del ruolo dei cittadini/elettori italiani per una legittimazione democratica delle scelte di politica economica delegate a soggetti sovranazionali. I costi attuali della partecipazione all’euro, innegabili per l’incompletezza delle condizioni che ne favorirebbero il buon funzionamento, sono comunque sicuramente minori rispetto a quelli derivanti da un evento, come l’uscita dalla moneta unica e il ritorno alla lira, con elevati costi prevedibili sulla base dell’esperienza storica di crisi finanziarie, specie quelle in cui si intrecciano crisi di cambio, bancarie e sul debito sovrano.
giu-2015
2015
3
522
530
L'uscita dall'euro: uno strumento adatto a quale obiettivo? / Marotta, Giuseppe. - In: IL MULINO. - ISSN 0027-3120. - STAMPA. - 2015:3(2015), pp. 522-530. [10.1402/79812]
Marotta, Giuseppe
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Euro_mulino_2015.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 662.58 kB
Formato Adobe PDF
662.58 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
MarottaEurouscita_mulino_primomaggio2015 (1).pdf

accesso aperto

Tipologia: Pre-print dell'autore (bozza pre referaggio)
Dimensione 394.81 kB
Formato Adobe PDF
394.81 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1068410
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact