Nolte, il negazionismo e la nietzschiana storia di Giosue