Presso l’Orto Botanico Universitario di Modena, è stata rinvenuta una collezione di lettere, datate 1799-1849, accompagnata dal catalogo a firma del destinatario, Giovanni De Brignoli di Brunnhoff, direttore dell’Orto e tito- lare della relativa cattedra (1817-1857). La collezione (755 lettere), conta 193 corrispondenti: per ognuno il “Catalogus” riporta un commento di Brignoli. Per nascita, stranieri e italiani si equivalgono; fra i primi emergo- no gli studiosi mitteleuropei, area con la quale Brignoli era ben integrato. Il maggior flusso di lettere viene da Nord-Centro Italia e le altre da 20 stati. Fra i corrispondenti citiamo: C.A. Agardh, A.L. De Candolle, G. Gallesio, J.S. Henslow, G. Jan, J. Lamouroux, C.F. Martius, C.G. Nees von Esenbeck, J. F. Schouw, C.P. Thunberg. La raccolta è l’esempio inedito di una rete internazionale di scambio di conoscenze, che comprende accademici, curatori, cacciatori di piante, cultori e fitofili. Il completamento delle trascrizioni porterà informa- zioni sulla storia della botanica.

Un tesoro ritrovato: Autographoteca Botanica Horti R. Archygymnasii Mutinenis / Mazzanti, Marta; Barbieri, Giovanna; Dallai, Daniele; Bertoni, Daniele; Bosi, Giovanna. - STAMPA. - 11 - Febbraio 2014:(2014), pp. 54-59. ((Intervento presentato al convegno La ricerca nei Musei scientifici tenutosi a Padova nel 9-11 Novembre 2011.

Un tesoro ritrovato: Autographoteca Botanica Horti R. Archygymnasii Mutinenis

MAZZANTI, Marta;BARBIERI, Giovanna;DALLAI, Daniele;BERTONI, Daniele;BOSI, Giovanna
2014

Abstract

Presso l’Orto Botanico Universitario di Modena, è stata rinvenuta una collezione di lettere, datate 1799-1849, accompagnata dal catalogo a firma del destinatario, Giovanni De Brignoli di Brunnhoff, direttore dell’Orto e tito- lare della relativa cattedra (1817-1857). La collezione (755 lettere), conta 193 corrispondenti: per ognuno il “Catalogus” riporta un commento di Brignoli. Per nascita, stranieri e italiani si equivalgono; fra i primi emergo- no gli studiosi mitteleuropei, area con la quale Brignoli era ben integrato. Il maggior flusso di lettere viene da Nord-Centro Italia e le altre da 20 stati. Fra i corrispondenti citiamo: C.A. Agardh, A.L. De Candolle, G. Gallesio, J.S. Henslow, G. Jan, J. Lamouroux, C.F. Martius, C.G. Nees von Esenbeck, J. F. Schouw, C.P. Thunberg. La raccolta è l’esempio inedito di una rete internazionale di scambio di conoscenze, che comprende accademici, curatori, cacciatori di piante, cultori e fitofili. Il completamento delle trascrizioni porterà informa- zioni sulla storia della botanica.
La ricerca nei Musei scientifici
Padova
9-11 Novembre 2011
11 - Febbraio 2014
54
59
Mazzanti, Marta; Barbieri, Giovanna; Dallai, Daniele; Bertoni, Daniele; Bosi, Giovanna
Un tesoro ritrovato: Autographoteca Botanica Horti R. Archygymnasii Mutinenis / Mazzanti, Marta; Barbieri, Giovanna; Dallai, Daniele; Bertoni, Daniele; Bosi, Giovanna. - STAMPA. - 11 - Febbraio 2014:(2014), pp. 54-59. ((Intervento presentato al convegno La ricerca nei Musei scientifici tenutosi a Padova nel 9-11 Novembre 2011.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1012316
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact