Il saggio è stato pubblicato come studio che concludeva e in parte anche sintetizzava il dibattito che ha preceduto la decisione delle SS.UU penali nel caso ThyssenKrupp, che largamente hanno ripreso le tesi ivi esposte. SOMMARIO: PARTE PRIMA. DAL NORMATIVISMO OGGETTIVISTA ALLA SUA CRISI, NELLA TEORIA E NELLA PRASSI DEL DOLO EVENTUALE – 1. Premessa. Un problema di garanzie, non di sole scoperte scientifiche, e un corollario di metodo – 2. Origini storiche della figura del dolus eventualis – 3. La svalutazione del dolo eventuale nel codice Rocco – 4. Il dolo eventuale come figura basica del dolo, anziché eccezione – 5. Il dolo eventuale come figura a sé stante, o normotipo – 6. La “normalizzazione” dei tipi d’autore e il passaggio dalla cultura del versari a quella del nullum crimen sine culpa: la costante tentazione della prevenzione generale – 7. Segnali di allarme e rischi irragionevoli tra argomentazione e dogmatica. Verso l’abbandono del dolo come stato mentale oggetto di prova? – 8. Concezioni o declinazioni normativo-oggettivistiche del dolo eventuale (o del dolo in generale) nella dottrina straniera contemporanea – 9. Incostituzionalità delle concezioni oggettivistiche del dolo. Specificità “motivazionale” del dolus eventualis tra pericolo di dolo e dolo di pericolo – 10. Stato di dubbio e dolo eventuale. La svolta segnata da Cass., SS.UU., 26 novembre 2009, n. 12433 – PARTE SECONDA. L’ILLECITO TIPICO DEL FATTO COMMESSO CON DOLO EVENTUALE – 11. I limiti del sistema classico (oggettivo-soggettivo) nella gestione del dolo – 12. Profili esterni del dolo in genere, disposizioni e indicatori, tra illecito e colpevolezza – 13. Il carattere oggettivo del rischio concreto del verificarsi dell’evento o dell’offesa – 14. Ulteriori selezioni oggettive del dolo eventuale, consistenza garantista e limiti dell’idea di un “rischio doloso” (rectius: del rischio proprio di un tipo d’illecito doloso) – 15. L’insuperabile momento volitivo della decisione nel dolo eventuale, tra formule di Frank e indicatori del dolo – PARTE TERZA. IL VALORE DECISIVO DELLA COLPEVOLEZZA DOLOSA – 16. La specificità del dolo eventuale rispetto al dolo generico intenzionale e diretto: l’impossibilità di provare il dolo (come elemento soggettivo) senza la colpevolezza dolosa in senso stretto – 17. Rifiuto del modello oggettivistico e definizione del dolo eventuale in quattro punti – 18. Progetti di riforma, illecito del dolo eventuale e ruolo della prova controfattuale – 19. Persistenti tentazioni politico-criminali e generalpreventive. Il delitto di omicidio stradale tra democrazia penale e cultura dei media – 20. Formulazione dell’imputazione e prova del dolo eventuale – 21. Una domanda finale.

Il dolo eventuale: fatto-illecito e colpevolezza. Un bilancio del dibattito più recente / Donini, Massimo. - In: DIRITTO PENALE CONTEMPORANEO. - ISSN 2039-1676. - ELETTRONICO. - 1:(2014), pp. 1-72.

Il dolo eventuale: fatto-illecito e colpevolezza. Un bilancio del dibattito più recente

DONINI, Massimo
2014

Abstract

Il saggio è stato pubblicato come studio che concludeva e in parte anche sintetizzava il dibattito che ha preceduto la decisione delle SS.UU penali nel caso ThyssenKrupp, che largamente hanno ripreso le tesi ivi esposte. SOMMARIO: PARTE PRIMA. DAL NORMATIVISMO OGGETTIVISTA ALLA SUA CRISI, NELLA TEORIA E NELLA PRASSI DEL DOLO EVENTUALE – 1. Premessa. Un problema di garanzie, non di sole scoperte scientifiche, e un corollario di metodo – 2. Origini storiche della figura del dolus eventualis – 3. La svalutazione del dolo eventuale nel codice Rocco – 4. Il dolo eventuale come figura basica del dolo, anziché eccezione – 5. Il dolo eventuale come figura a sé stante, o normotipo – 6. La “normalizzazione” dei tipi d’autore e il passaggio dalla cultura del versari a quella del nullum crimen sine culpa: la costante tentazione della prevenzione generale – 7. Segnali di allarme e rischi irragionevoli tra argomentazione e dogmatica. Verso l’abbandono del dolo come stato mentale oggetto di prova? – 8. Concezioni o declinazioni normativo-oggettivistiche del dolo eventuale (o del dolo in generale) nella dottrina straniera contemporanea – 9. Incostituzionalità delle concezioni oggettivistiche del dolo. Specificità “motivazionale” del dolus eventualis tra pericolo di dolo e dolo di pericolo – 10. Stato di dubbio e dolo eventuale. La svolta segnata da Cass., SS.UU., 26 novembre 2009, n. 12433 – PARTE SECONDA. L’ILLECITO TIPICO DEL FATTO COMMESSO CON DOLO EVENTUALE – 11. I limiti del sistema classico (oggettivo-soggettivo) nella gestione del dolo – 12. Profili esterni del dolo in genere, disposizioni e indicatori, tra illecito e colpevolezza – 13. Il carattere oggettivo del rischio concreto del verificarsi dell’evento o dell’offesa – 14. Ulteriori selezioni oggettive del dolo eventuale, consistenza garantista e limiti dell’idea di un “rischio doloso” (rectius: del rischio proprio di un tipo d’illecito doloso) – 15. L’insuperabile momento volitivo della decisione nel dolo eventuale, tra formule di Frank e indicatori del dolo – PARTE TERZA. IL VALORE DECISIVO DELLA COLPEVOLEZZA DOLOSA – 16. La specificità del dolo eventuale rispetto al dolo generico intenzionale e diretto: l’impossibilità di provare il dolo (come elemento soggettivo) senza la colpevolezza dolosa in senso stretto – 17. Rifiuto del modello oggettivistico e definizione del dolo eventuale in quattro punti – 18. Progetti di riforma, illecito del dolo eventuale e ruolo della prova controfattuale – 19. Persistenti tentazioni politico-criminali e generalpreventive. Il delitto di omicidio stradale tra democrazia penale e cultura dei media – 20. Formulazione dell’imputazione e prova del dolo eventuale – 21. Una domanda finale.
1
1
72
Il dolo eventuale: fatto-illecito e colpevolezza. Un bilancio del dibattito più recente / Donini, Massimo. - In: DIRITTO PENALE CONTEMPORANEO. - ISSN 2039-1676. - ELETTRONICO. - 1:(2014), pp. 1-72.
Donini, Massimo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DONINI.Doloev.DPC 2014_01.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 771.28 kB
Formato Adobe PDF
771.28 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1010714
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact