Si tratta del commento scientifico al lavoro di Federici et al. (1987) che aveva l'obiettivo di ricostruire la genesi della pianura costiera turritana e le sue relazioni con la Tettonica recente attraverso ricerche geologiche e geomorfologiche di dettaglio che hanno condotto anche all'elaborazione di una Carta Geologica e di Carta geomorfologica a colori a scala 1: 25.000. L’area di studio, che costituisce il naturale sbocco al mare della città di Sassari e che con il suo vasto arenile offriva notevoli possibilità di sviluppo turistico è assai interessante sia da punto di vista antropico che naturalistico. La pianura costiera turritana è stata geologicamente definita come una bassa terra di origine di origine primaria successivamente cresciuta per aggradazione di sedimenti eolici. Nella Carta Geomorfologica, per forme, depositi e processsi vengono fornite indicazioni morfogenetiche, morfodinamiche , morfocronologiche e morfometriche, secondo i comuni criteri della cartografia geomorfologica italiana. La carta riporta anche la ricostruzione della morfologia del fondale marino. Il lavoro in esame ha portato ad un notevole e significativo progresso nelle conoscenze della pianura costiera turritana.

Commento a: Federici P.R., Ginesu S. & Oggiano G. (1987) - Genesi ed evoluzione della pianura costiera turritana (Sardegna settentrionale).Geografia Fisica e Dinamica Quaternaria, 10, 133-121 / Castaldini, Doriano. - STAMPA. - (2013), pp. 113-115.

Commento a: Federici P.R., Ginesu S. & Oggiano G. (1987) - Genesi ed evoluzione della pianura costiera turritana (Sardegna settentrionale).Geografia Fisica e Dinamica Quaternaria, 10, 133-121

CASTALDINI, Doriano
2013

Abstract

Si tratta del commento scientifico al lavoro di Federici et al. (1987) che aveva l'obiettivo di ricostruire la genesi della pianura costiera turritana e le sue relazioni con la Tettonica recente attraverso ricerche geologiche e geomorfologiche di dettaglio che hanno condotto anche all'elaborazione di una Carta Geologica e di Carta geomorfologica a colori a scala 1: 25.000. L’area di studio, che costituisce il naturale sbocco al mare della città di Sassari e che con il suo vasto arenile offriva notevoli possibilità di sviluppo turistico è assai interessante sia da punto di vista antropico che naturalistico. La pianura costiera turritana è stata geologicamente definita come una bassa terra di origine di origine primaria successivamente cresciuta per aggradazione di sedimenti eolici. Nella Carta Geomorfologica, per forme, depositi e processsi vengono fornite indicazioni morfogenetiche, morfodinamiche , morfocronologiche e morfometriche, secondo i comuni criteri della cartografia geomorfologica italiana. La carta riporta anche la ricostruzione della morfologia del fondale marino. Il lavoro in esame ha portato ad un notevole e significativo progresso nelle conoscenze della pianura costiera turritana.
Scritti selezionati di Geologia, Geografia e Geomorfologia di Paolo Roberto Federici
BARONI C., CHELLI A., PAPPALARDO M., RAPETTI F. & RIBOLINI A.
9788887822809
SB – Stamperia Editoria Brigati
ITALIA
Commento a: Federici P.R., Ginesu S. & Oggiano G. (1987) - Genesi ed evoluzione della pianura costiera turritana (Sardegna settentrionale).Geografia Fisica e Dinamica Quaternaria, 10, 133-121 / Castaldini, Doriano. - STAMPA. - (2013), pp. 113-115.
Castaldini, Doriano
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2013Castaldini-CommentoaFederici.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Dimensione 434.75 kB
Formato Adobe PDF
434.75 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/985715
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact