Questo libro studia le case da un punto di vista economico. Si occupa quindi soprattutto di houses più chedi homes; non degli aspetti psicologici, simbolici o sociali dell’abitare, ma dell’importanza che le case rivestono per il nostro tenore di vita materiale e l’economia nel suo complesso.Il capitolo 1 considera alcune caratteristiche generali dei mercati delle abitazioni, passando poia chiedersi quali siano le ragioni del frequente ripetersi di cicli molto ampi nel prezzo delle case. Viene anche effettuato un parallelo tra la scelta dell’affitto e quella per la proprietà. Le condizioni abitative delle famiglie formano l’oggetto del capitolo 2. Dopo un confronto tra le case degli italiani e quelle degli altri europei, è approfondito il disagio abitativo, visto sia sotto un profilo fisico (dimensioni, qualità, ecc.) sia economico. Quante sono le famiglie che pagano per l’affitto una quota molto alta del proprio reddito? Il disagio abitativo è aumentato negli ultimi anni? Per quante famiglie italiane la casa è un problema economico? Cercheremo di rispondere a domande di questo tipo. Il capitolo 3 considera la casa come una forma di investimento della ricchezza delle famiglie, spiega cosa sia l’effetto ricchezza provocato dalle abitazioni e sintetizza le principali caratteristiche della crisi del mercato dei mutui subprime negli Stati Uniti. Gli altri capitoli sono dedicati alle politiche. Il capitolo 4 illustra in via generale le principaliforme di intervento pubblico nel settore, dall’edilizia residenziale pubblica al controllo degli affitti. Il capitolo 5 tratta delle forme assunte dall’intervento pubblico negli ultimi decenni in Europa e, in modo più approfondito, in Italia, fino ai recenti piani casa. Il capitolo 6 discute infine i principali problemi relativi alla tassazione delle abitazioni, sia in generale sia con riferimento al nostro paese. Per leggere questo volume non sono necessarie particolari competenze di economia. In pochissime occasioni verrà usato il grafico base della teoria economica, quello con le curve di domanda e di offerta, molto utile per una migliore comprensione degli argomenti affrontati. Un glossario finale esplicita alcuni concetti economici toccati nel corso dell’esposizione.

La casa degli italiani / Baldini, Massimo. - STAMPA. - (2010), pp. 1-225.

La casa degli italiani

BALDINI, Massimo
2010

Abstract

Questo libro studia le case da un punto di vista economico. Si occupa quindi soprattutto di houses più chedi homes; non degli aspetti psicologici, simbolici o sociali dell’abitare, ma dell’importanza che le case rivestono per il nostro tenore di vita materiale e l’economia nel suo complesso.Il capitolo 1 considera alcune caratteristiche generali dei mercati delle abitazioni, passando poia chiedersi quali siano le ragioni del frequente ripetersi di cicli molto ampi nel prezzo delle case. Viene anche effettuato un parallelo tra la scelta dell’affitto e quella per la proprietà. Le condizioni abitative delle famiglie formano l’oggetto del capitolo 2. Dopo un confronto tra le case degli italiani e quelle degli altri europei, è approfondito il disagio abitativo, visto sia sotto un profilo fisico (dimensioni, qualità, ecc.) sia economico. Quante sono le famiglie che pagano per l’affitto una quota molto alta del proprio reddito? Il disagio abitativo è aumentato negli ultimi anni? Per quante famiglie italiane la casa è un problema economico? Cercheremo di rispondere a domande di questo tipo. Il capitolo 3 considera la casa come una forma di investimento della ricchezza delle famiglie, spiega cosa sia l’effetto ricchezza provocato dalle abitazioni e sintetizza le principali caratteristiche della crisi del mercato dei mutui subprime negli Stati Uniti. Gli altri capitoli sono dedicati alle politiche. Il capitolo 4 illustra in via generale le principaliforme di intervento pubblico nel settore, dall’edilizia residenziale pubblica al controllo degli affitti. Il capitolo 5 tratta delle forme assunte dall’intervento pubblico negli ultimi decenni in Europa e, in modo più approfondito, in Italia, fino ai recenti piani casa. Il capitolo 6 discute infine i principali problemi relativi alla tassazione delle abitazioni, sia in generale sia con riferimento al nostro paese. Per leggere questo volume non sono necessarie particolari competenze di economia. In pochissime occasioni verrà usato il grafico base della teoria economica, quello con le curve di domanda e di offerta, molto utile per una migliore comprensione degli argomenti affrontati. Un glossario finale esplicita alcuni concetti economici toccati nel corso dell’esposizione.
9788815136893
Il Mulino
ITALIA
La casa degli italiani / Baldini, Massimo. - STAMPA. - (2010), pp. 1-225.
Baldini, Massimo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/648758
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact