Il convegno, a carattere interdisciplinare, ha permesso di ripercorrere i tratti più significativi della personalità e dell’opera di Orazio Vecchi, per identificare i principali temi delle sue opere. La partecipazione è stata numerosa e qualificata e ha dato luogo a un ricco volume di atti.

«Theatro dell’udito» Convegno internazionale per il quarto centenariodella morte di Orazio Vecchi (1550-1605) [CONVEGNO] / Comitato scientifico: Lorenzo, Bianconi; Augusto, Carli; Alessandra, Chiarelli; Paolo, Fabbri; Massimo, Privitera; Gian Vittorio, Signorotto; Robustelli, Cecilia; Giovanni, Torre; Coordinatore del comitato scientifico: Massimo Privitera, Roberto V. e. r. t. i.. - (2005).

«Theatro dell’udito» Convegno internazionale per il quarto centenariodella morte di Orazio Vecchi (1550-1605) [CONVEGNO]

ROBUSTELLI, Cecilia;
2005

Abstract

Il convegno, a carattere interdisciplinare, ha permesso di ripercorrere i tratti più significativi della personalità e dell’opera di Orazio Vecchi, per identificare i principali temi delle sue opere. La partecipazione è stata numerosa e qualificata e ha dato luogo a un ricco volume di atti.
2005
Comitato scientifico: Lorenzo, Bianconi; Augusto, Carli; Alessandra, Chiarelli; Paolo, Fabbri; Massimo, Privitera; Gian Vittorio, Signorotto; Robustelli, Cecilia; Giovanni, Torre; Coordinatore del comitato scientifico: Massimo Privitera, Roberto V. e. r. t. i.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/644671
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact