La cultura agroalimentare tra scienza e tecnologia