La contrattazione collettiva non è, semplicemente, uno strumento o “fonte” di regolazione dei rapporti individuali di lavoro (un mero equivalente funzionale della contrattazione individuale), ma, prioritariamente, una istituzione finalizzata alla costruzione sociale del mercato del lavoro o, meglio, dei diversi mercati del lavoro. Mercati del lavoro declinati al plurale perché, come dimostra la mappatura che abbiamo realizzato, essi sono tanti quanti sono i contratti collettivi di livello nazionale e i relativi campi di applicazione, là dove vengano organizzati, come avviene in Italia, per settori economici e attività o categorie merceologiche e produttive. Altra cosa sono i mercati “interni” del lavoro delle singole imprese e organizzazioni, là dove la regolazione collettiva venga definita a livello aziendale o di prossimità, ma di questo non si occupa il presente volume. Evidente in proposito, tanto sul piano teorico quanto su quello pratico, è il nostro richiamo implicito alla dottrina economica istituzionale nordamericana e, in particolare, al celebre studio di John Commons sui fondamenti giuridici del capitalismo. Da qui l’idea di un atlante economico della rappresentanza di imprese e lavoro per dimostrare plasticamente che il mercato del lavoro non è una entità presente in natura, bensì, al contrario, il frutto di precise scelte politiche e istituzionali che, in una società aperta e pluralista, non competono allo Stato o alla funzione amministrativa, come accadeva in epoca corporativa, ma ai corpi intermedi che procedono in questa direzione attraverso lo strumento della contrattazione collettiva.

Atlante della rappresentanza di imprese e lavoro. La geografia dei settori produttivi e delle attività economiche nel prisma dei sistemi di relazioni industriali / Armaroli, Ilaria; Massagli, Emmanuele; Nespoli, Francesco; Piglialarmi, Giovanni; Tiraboschi, Michele. - (2021), pp. V-367.

Atlante della rappresentanza di imprese e lavoro. La geografia dei settori produttivi e delle attività economiche nel prisma dei sistemi di relazioni industriali

Armaroli, Ilaria;Massagli, Emmanuele;Nespoli, Francesco;Piglialarmi, Giovanni;Tiraboschi, Michele
2021

Abstract

La contrattazione collettiva non è, semplicemente, uno strumento o “fonte” di regolazione dei rapporti individuali di lavoro (un mero equivalente funzionale della contrattazione individuale), ma, prioritariamente, una istituzione finalizzata alla costruzione sociale del mercato del lavoro o, meglio, dei diversi mercati del lavoro. Mercati del lavoro declinati al plurale perché, come dimostra la mappatura che abbiamo realizzato, essi sono tanti quanti sono i contratti collettivi di livello nazionale e i relativi campi di applicazione, là dove vengano organizzati, come avviene in Italia, per settori economici e attività o categorie merceologiche e produttive. Altra cosa sono i mercati “interni” del lavoro delle singole imprese e organizzazioni, là dove la regolazione collettiva venga definita a livello aziendale o di prossimità, ma di questo non si occupa il presente volume. Evidente in proposito, tanto sul piano teorico quanto su quello pratico, è il nostro richiamo implicito alla dottrina economica istituzionale nordamericana e, in particolare, al celebre studio di John Commons sui fondamenti giuridici del capitalismo. Da qui l’idea di un atlante economico della rappresentanza di imprese e lavoro per dimostrare plasticamente che il mercato del lavoro non è una entità presente in natura, bensì, al contrario, il frutto di precise scelte politiche e istituzionali che, in una società aperta e pluralista, non competono allo Stato o alla funzione amministrativa, come accadeva in epoca corporativa, ma ai corpi intermedi che procedono in questa direzione attraverso lo strumento della contrattazione collettiva.
9788831940702
ADAPT University Press
ITALIA
Atlante della rappresentanza di imprese e lavoro. La geografia dei settori produttivi e delle attività economiche nel prisma dei sistemi di relazioni industriali / Armaroli, Ilaria; Massagli, Emmanuele; Nespoli, Francesco; Piglialarmi, Giovanni; Tiraboschi, Michele. - (2021), pp. V-367.
Armaroli, Ilaria; Massagli, Emmanuele; Nespoli, Francesco; Piglialarmi, Giovanni; Tiraboschi, Michele
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2021_atlante_rappresentanza.pdf

non disponibili

Descrizione: Intero volume
Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 2.27 MB
Formato Adobe PDF
2.27 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
2021_atlante_rappresentanza_cop.pdf

accesso aperto

Descrizione: Copertina; indice; introduzione
Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 1.5 MB
Formato Adobe PDF
1.5 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1276465
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact