"Il diritto di pensare con la propria testa". Educazione, cittadinanza e istituzioni in Mary Wollstonecraft